Questo sito contribuisce alla audience di

Bonamici, Stanislào Antònio

monaco predicatore (Livorno 1815-Trevi 1891). Fondò a Losanna una casa editrice, che dal 1842 al 1848 (anno in cui fallì) stampò opere di Mazzini, Balbo, Gioberti, proibite in Italia ma diffuse clandestinamente. Esulò poi in Inghilterra e in America.

Media


Non sono presenti media correlati