Questo sito contribuisce alla audience di

Bonaparte, Marìa Paolina

duchessa di Guastalla (Ajaccio 1780-Firenze 1825). Sorella di Napoleone I, fu celebre per la sua bellezza e la spregiudicatezza del suo carattere. Vedova a ventidue anni del generale C. E. Leclerc, si risposò nel 1803 con il principe Camillo Borghese da cui presto si separò. Vicina a Napoleone durante il primo esilio, non poté raggiungerlo dopo l'abdicazione. Morì a Firenze per una malattia contratta a San Domingo dove aveva accompagnato il primo marito. A. Canova la raffigurò nella sua Venere vincitrice (Roma, Galleria Borghese).

Media

Maria Paolina Bonaparte