Questo sito contribuisce alla audience di

Bonizóne o Bonizo o Bonitho di Sutri

vescovo (Cremona 1045-? tra il 1089 e il 1095). Fin da giovane seguì il movimento riformatore della pataria. Fu creato da Gregorio VII vescovo di Sutri (1075 o 1076) e legato papale in Lombardia (1078). Fatto prigioniero da Enrico IV (1082), fu consegnato all'antipapa Clemente III, ma riuscì a fuggire, rifugiandosi presso Matilde di Toscana. Sostenuto dal movimento patarino, fu eletto vescovo di Piacenza (1086), dove, per l'opposizione del partito avversario e del vescovo di Milano, poté insediarsi solo nel 1088 o 1089. Fu, secondo alcuni, accecato in una sommossa popolare (1089).

Media


Non sono presenti media correlati