Questo sito contribuisce alla audience di

Bonneval, Claude-Alexandre, cónte di-

avventuriero francese (Coussac-Bonneval, Limousin, 1675-Costantinopoli 1747). Per il suo carattere violento e tracotante, compromise una brillante carriera militare intrapresa prima in Francia, fino al 1704, e poi in Austria, al servizio dell'imperatore. Dopo aver combattuto a Petrovaradino (1716) agli ordini di Eugenio di Savoia, abbandonò l'Europa e si stabilì in Turchia dove, nel 1730, convertitosi all'islamismo, assunse importanti cariche militari e divenne pascià di Rumelia.

Media


Non sono presenti media correlati