Questo sito contribuisce alla audience di

Boote

(latino scientifico Boötes, abbreviazione Boo). Costellazione boreale compresa fra 14h e 16h di ascensione retta e +10º e +55º di declinazione. La sua stella principale è Arturo, α Boo, una delle più brillanti sulla sfera celeste. In Boote molte stelle doppie appaiono separabili anche con strumenti modesti. Ricordiamo tra le altre la δ Boo, con compagna di magnitudine 7m del tipo solare posta a 105‟ di separazione (periodo di 260 anni); la ε Boo, con compagna di magnitudine 5m blu a 3‟. Nella costellazione sono presenti anche numerosi sistemi multipli spettroscopici (ν Boo, π Boo, ecc.), e una variabile a lungo periodo, la V Boo (classe spettrale M), che in 259 giorni oscilla tra le magnitudini 6,4 e 11,5. Da segnalare il solo ammasso NCG 5466 di magnitudine 8m, giacché la costellazione non è ricca di simili formazioni, né lo è di nebulose e di galassie. § Secondo la mitologia greca, è il nome della costellazione in cui venne trasformato Arcade, figlio di Callisto, a sua volta trasformato nell'Orsa Maggiore. Era detto anche Arctofilace, perché custodiva i sette buoi dell'Orsa.

Media


Non sono presenti media correlati