Questo sito contribuisce alla audience di

Borel, Félix-Édouard-Émile

matematico e uomo politico francese (Saint-Affrique 1871-Parigi 1956). Professore all'Università di Parigi e accademico delle Scienze, fu deputato radicale e poi radical-socialista dal 1924 al 1936 e ministro della Marina nel 1925. Subì le persecuzioni dei Tedeschi durante l'occupazione della Francia. Esponente dell'indirizzo costruttivista in matematica, diresse una Collection de monographies sur la théorie des fonctions, pubblicata a Parigi a partire dal 1898, nella quale espose i suoi lavori inerenti la sommabilità delle serie divergenti, la teoria degli insiemi (metrica degli insiemi), delle funzioni di variabile reale e delle funzioni analitiche. Per primo ha distinto tra numerabilità effettiva di un insieme infinito, in senso potenziale, e numerabilità infinita in senso attuale. Altre sue ricerche riguardano il calcolo delle probabilità (Traité du calcul des probabilités et de ses applications, 1925), la teoria dei giochi e la fisica-matematica.

Anello di Borel

Insieme tale che l'intersezione e l'unione di un'infinità numerabile di elementi dell'insieme appartiene ancora a esso. È detto anche insieme di Borel o boreliano.

Media


Non sono presenti media correlati