Questo sito contribuisce alla audience di

Borkou o Borku

regione del Ciadsettentrionale nella prefettura di Borkou-Ennedi-Tibesti, estesa tra i rilievi del Tibesti a N e la depressione del Djourab a S. In prevalenza sabbiosa, è popolata solo in prossimità delle oasi, dove si coltivano palme da datteri e orzo e si allevano cammelli e caprini. Il territorio ebbe in passato una grande importanza soprattutto per il commercio di schiavi che lo collegava alla Cirenaica e all'Africa centrale; tributario del Waday (sec. XVIII e XIX) e, in seguito, sottoposto nominalmente al controllo francese, restò sotto l'influenza senussita sin quasi alla vigilia della prima guerra mondiale.

Media


Non sono presenti media correlati