Questo sito contribuisce alla audience di

Borman o Borreman, Jan

intagliatore in legno, fiammingo (attivo tra il 1472 e il 1522). Lavorò in Belgio, in Germania e in Svezia; eseguì polittici e altari in legno dipinto, di gusto tipicamente fiammingo. La sua opera più importante è il polittico con il Martirio di San Giorgio (1493, ora a Bruxelles, Musée des Antiquités). Da ricordare anche una Crocifissione (1494, Diest, chiesa di S. Sulpicio), un altare a Lubecca (1518, chiesa di S. Maria) e l'altare della parrocchiale di Güstrow con Storie della Passione (1522).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti