Questo sito contribuisce alla audience di

Bormann, Martin

uomo politico tedesco (Halberstadt 1900-?). Nazista dal 1927, divenne dopo il 1941 il fiduciario di Hitler per gli affari del partito, col rango di ministro. Prima di suicidarsi, il Führer lo designò come esecutore delle sue ultime volontà. Scomparso da Berlino nel maggio 1945, venne condannato a morte in contumacia dal tribunale di Norimberga. La sua sopravvivenza è stata più volte segnalata nel dopoguerra, ma venne definitivamente esclusa nel 1954.

Media


Non sono presenti media correlati