Questo sito contribuisce alla audience di

Borrel II

conte di Barcellona (ca. 915-992). Figlio del conte Suñer, ereditò dal padre, morto nel 950, le tre contee di Barcellona, Gerona e Ausona, che resse dapprima assieme al fratello Mirón e quindi (dal 966) da solo. Cercò di impostare una politica di accordo con i califfi di Cordova, inviando loro numerose ambascerie, e giunse a riconoscere un rapporto di vassallaggio nei loro confronti. Attaccato da al-Manṣūr ibn Abī ʽAmir che conquistò Barcellona nel 985, Borrel II ricuperò la città e si riaccostò al re di Francia Ugo Capeto, difendendo però sempre, secondo gli storici catalani, l'indipendenza della contea, di cui è considerato il primo sovrano autonomo.

Media


Non sono presenti media correlati