Questo sito contribuisce alla audience di

Borzage, Frank

regista cinematografico statunitense (Salt Lake City 1893-Hollywood 1962). Tipico uomo di mestiere della generazione nata e cresciuta col cinema, fece film per quarant'anni affermandosi nel periodo tra le due guerre mondiali, e particolarmente al tempo della depressione economica statunitense, come il testimone di una crisi e il lirico cantore della gioventù e degli amanti. La coppia amorosa ebbe in lui un descrittore partecipe e sensibile: a interpretarla chiamò attrici come Janet Gaynor, Joan Crawford, Loretta Young e la prediletta Margaret Sullavan, e attori come Charles Farrell e il giovane Spencer Tracy. Tra i titoli da ricordare in un'abbondante produzione: Settimo cielo (1927), che gli procurò un primo Oscar, Il fiume (1929), Vicino alle stelle (1932); le trasposizioni dei romanzi Addio alle armi, I ragazzi della via Paal, E adesso pover'uomo? nel biennio 1933-34; La grande città (1937) e La donna che voglio (1938).

Media


Non sono presenti media correlati