Questo sito contribuisce alla audience di

Bosóne da Gùbbio

(Bosone de' Raffaelli). Uomo politico e scrittore (seconda metà sec. XIII-dopo il 1349). Ghibellino, fu bandito dalla sua città (1300); tornatovi, fu di nuovo scacciato (1315). Fu podestà di Arezzo, Lucca, Viterbo, Todi; vicario infine (1328) di Ludovico il Bavaro a Pisa. Gli si attribuisce, con qualche incertezza, il curioso romanzo L'avventuroso Ciciliano.

Media


Non sono presenti media correlati