Questo sito contribuisce alla audience di

Bose, Subhas Chandra

uomo politico indiano (Cuttack, Orissa, 1897-Taiwan 1945). Capo dell'ala sinistra del Congresso Nazionale Indiano, ne divenne presidente nel 1938. L'anno seguente si dimise non condividendo i metodi politici di Gandhi. Arrestato per attività antinglese allo scoppio della seconda guerra mondiale, riparò in Germania, da dove continuò via radio la sua lotta indipendentistica. Nel 1943 formò a Singapore, allora in mano ai Giapponesi, un governo indiano in esilio e un esercito nazionale di liberazione. Trovò la morte in un incidente aereo.

Media


Non sono presenti media correlati