Questo sito contribuisce alla audience di

Boucher de Crèvecoeur de Perthes, Jacques

paletnologo francese (Rethel 1788-Abbeville 1868). Fu precursore degli studi di paletnologia: suo merito principale è stato quello di aver provato l'esistenza dell'uomo preistorico e di aver sostenuto l'autenticità degli utensili litici coevi, che egli aveva raccolto nei depositi alluvionali di Abbeville, in tempi ancora immaturi per idee così avanzate. La sua opera principale, in tre volumi, è Antiquités celtiques et antédiluviennes (1847-65).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti