Questo sito contribuisce alla audience di

Bouchet, Jean

poeta e storiografo francese (Poitiers 1476-ca. 1550). La sua opera è ancora tutta legata alla tradizione dei rhétoriqueurs, alla sapiente ma sterile ricerca formale che caratterizza la poesia della fine del Medioevo: L'amoureux transi sans espoir (1502; L'innamorato trapassato senza speranza), Le labyrinthe de fortune (ca. 1521), Epîtres morales et familières du Traverseur (1547). Ma la sua opera più importante è l'erudita ricerca storiografica degli Annales d'Aquitaine (1524).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti