Questo sito contribuisce alla audience di

Boulanger, Nadia

compositrice e direttrice d'orchestra francese (Parigi 1887-1979), nipote di Ernest-Henri-Alexandre, studiò al Conservatorio di Parigi con G. Fauré e C.-M. Widor. Abbandonata la composizione (la sua produzione comprende l'opera La ville morte, composta nel 1911 con R. Pugno, e varia musica vocale, sinfonica e da camera), si dedicò interamente alla direzione d'orchestra e soprattutto all'insegnamento; diresse il Conservatorio Americano di Fontainebleau. Insegnò all'École Normale de Musique e al Conservatorio di Parigi e tenne corsi in importanti università americane.

Media


Non sono presenti media correlati