Questo sito contribuisce alla audience di

Bourdet, Édouard

drammaturgo francese (Saint-Germain-en-Laye 1887-Parigi 1945). Acuto e amaro osservatore della società contemporanea, ne rappresentò sulla scena le debolezze, derivandole da una concezione fondamentalmente pessimistica della natura umana. Scrisse una commedia, Rubicon (1910), e drammi, quali La prisonnière (1926), Vient de paraître (1927). Il suo maggior successo fu Le sexe faible (1929), opera con ambizioni di satira del costume, incentrata su una madre senza scrupoli alla ricerca di vantaggiosi matrimoni per i propri figli maschi.

Media


Non sono presenti media correlati