Questo sito contribuisce alla audience di

Bovary, Emma

protagonista del romanzo di G. Flaubert, Madame Bovary. Il suo sogno di libertà, di partecipazione a un mondo di più alti sentimenti, pur nella prigione spirituale di una vita irrimediabilmente mediocre, la porta all'adulterio, all'attuazione del male, che si pone come ribellione e come conflitto tra sogno e realtà. Simbolo dell'eterno dualismo dell'animo umano, la Bovary, la cui insoddisfazione sentimentale e sociale, nelle sue componenti di autosuggestioni, di mitomanie e, a volte, persino di isterismo, si colloca tra le più grandi creazioni della letteratura moderna, rispecchia, nella semplice ma tormentata vicenda, conclusa nella consumazione della propria illusione, la sorda oppressione di una realtà ineluttabile.

Media


Non sono presenti media correlati