Questo sito contribuisce alla audience di

Brènta, Mario

regista cinematografico italiano (Venezia 1942). Collaboratore di Ermanno Olmi alla scuola di Bassano, esordisce come regista con Vermisat (1974), film incentrato sulla solitudine e sull'emarginazione. In seguito si conferma con Maicol (1988), ritratto della solitudine di un bambino in una metropoli anonima, e con Bàrnabo delle montagne (1994), trasposizione cinematografica di un romanzo di Buzzati.

Media


Non sono presenti media correlati