Questo sito contribuisce alla audience di

Brătescu-Voinesti, Ion Alexandru

narratore romeno (Tîrgoviste 1868-Bucarest 1946). Dotato di grande sensibilità, ha saputo cogliere quanto vi è di delicato e gentile nell'animo delle creature più semplici, poste al centro di Novelle e schizzi (1903): siano animali o uomini di paese, ingenui e onesti, vittime della volgarità e della crudeltà altrui. Nel 1907, il volume Nel mondo della giustizia gli valse un premio letterario dall'Accademia romena.

Media


Non sono presenti media correlati