Questo sito contribuisce alla audience di

Bramapithecus

nome dato allo scheletro fossile trovato a Siwalik (India) negli strati più profondi di un giacimento risalente al Miocene (Terziario). Si tratta di una grossa scimmia antropomorfa, probabilmente già diversa dalle altre antropomorfe coeve, in quanto differenziata verso una stazione eretta simile a quella umana. Si tende a riunire il Bramapithecus, il Ramapithecus di Siwalik e il Kenyapithecus africano in un unico genere: Sivapithecus.

Media


Non sono presenti media correlati