Questo sito contribuisce alla audience di

Brancàccio, Francésco Marìa

cardinale (Bari 1592-Roma 1675). S'inimicò la Spagna per questioni giurisdizionali, attirandosene il veto alla sua elezione papale. Raccolse importanti manoscritti greci e latini, oltre a 20.000 volumi, che formarono il fondo della Biblioteca Brancacciana, ora annessa alla Nazionale di Napoli.

Media


Non sono presenti media correlati