Questo sito contribuisce alla audience di

Brasseur, Pierre

nome d'arte dell'attore drammatico e cinematografico francese Pierre-Albert Espinasse (Parigi 1905-Brunico 1972). Noto nel teatro boulevardier degli anni Venti, si impose dopo il 1945, con moderna ironia e prestigioso istrionismo, nella compagnia di J.-L. Barrault e M. Renaud con un repertorio contemporaneo (Camus, Claudel, Sartre, Anouilh, de Monterlant). Per il cinema ha interpretato con straordinaria efficacia il Lucien del Porto delle nebbie (1938) e l'attore Frédérick Lemaître di Les enfants du paradis (1943-45). Tra gli altri film si ricordano: Lumière d'été (1943) di J. Grémillon, La legge (1959) di J. Dassin, Il bell'Antonio (1960) di M. Bolognini. Ha scritto anche qualche commedia.

Media


Non sono presenti media correlati