Questo sito contribuisce alla audience di

Braun

azienda tedesca di componenti radiofonici e domestici. Già nel 1921 l'ingegner Max Braun aprì a Francoforte un negozio che forniva ricambi per radio, per poi passare all'intera produzione di sistemi radiofonici nel 1929 e lanciando nel 1932 il primo sistema integrato di radio e giradischi. È nel 1935 che viene depositato il marchio, dalla tipica “A” allungata. Nel dopoguerra l'azienda si specializza in rasoi elettrici: i prodotti sono fortemente influenzati dalla sobria estetica del funzionalista tedesco dell'epoca, soprattutto per la presenza nello staff di progettisti del designer D. Rams, (presente in azienda per quasi trent'anni anche come direttore del dipartimento “stile”). Egli progettò centinaia di oggetti tutti dal taglio elegante, minimale, facili da usare e immediati; inoltre sviluppò un codice colore: tutti i prodotti Braun erano inizialmente bianchi e grigi, altri colori potevano essere utilizzati solo per particolari pulsanti, il tasto di accensione per esempio, in modo ultimatale che risultassero in assoluto rilievo e si mantenesse una linearità visiva. Dagli anni Settanta l'estetica pop ha in parte influenzato certi prodotti dell'azienda, soprattutto nel settore casalinghi, caratterizzati da colori più vivaci e accesi. Braun è stata comprata da Gillette Company, a sua volta acquistata da Procter&Gamble nel 2005.

Media


Non sono presenti media correlati