Questo sito contribuisce alla audience di

Breban, Nicolae

romanziere romeno (Baia Mare 1934). Si è affermato con romanzi di introspezione psicologica dedicati soprattutto all'analisi dei meccanismi più occulti che regolano il comportamento umano (Francisca, 1965; In assenza dei padroni, 1966; Animali malati, 1968). Pur se l'esuberanza della scrittura lo porta non di rado a cadute sul piano dello stile, Breban è comunque padrone di una notevole tecnica narrativa. Dopo L'angelo di gesso (1973), incentrato su un caso di fallimento esistenziale con conseguente regressione della personalità, e dopo l'analisi della soggettività del potere in Annunciazione (1977), nei romanzi successivi Breban studia ancora la psiche di personaggi al di fuori della norma, mantenendosi però sempre sul filo dell'ironia (Don Juan, 1981; La strada verso il muro, 1984; Il giorno e la notte, 1999).

Media


Non sono presenti media correlati