Questo sito contribuisce alla audience di

Bredel, Willi

scrittore tedesco (Amburgo 1901-Berlino Est 1964). Comunista, imprigionato dai nazisti, partecipò alla guerra di Spagna. Nel 1949 si stabilì a Berlino Est. Dal 1952 diresse la Neue Deutsche Literatur. Si è dimostrato ligio assertore del realismo socialista in una serie di racconti di guerra e di ponderosi romanzi politico-sociali (Verwandte und Bekannte, trilogia, 1941-53, Parenti e amici).

Media


Non sono presenti media correlati