Questo sito contribuisce alla audience di

Brenner, Sidney

biologo sudafricano naturalizzato inglese (Germiston 1927). Dopo aver completato gli studi in Sudafrica, si è trasferito in Inghilterra, dapprima all'università di Oxford, poi a quella di Cambridge. In quest'ultima ha iniziato la sua collaborazione con J. Sulston, introducendo nei laboratori lo studio del nematodeCaenorhabdtis elegans, che ha permesso di porre le basi per la comprensione della divisione e della maturazione cellulare e dello sviluppo degli organi. Queste ricerche gli sono valse il premio Nobel per la medicina nel 2002, vinto insieme allo stesso Sulston e a R. Horvitz. Nel 1996 Brenner si è trasferito negli Stati Uniti, per dirigere alcuni istituti di ricerca a Berkeley.

Media


Non sono presenti media correlati