Questo sito contribuisce alla audience di

Bridgman, Percy Williams

fisico e filosofo della scienza statunitense (Cambridge, Massachusetts, 1882-Randolph, New Hampshire, 1961). Premio Nobel (1946) per la fisica per i suoi studi sulle proprietà della materia sottoposta ad altissime pressioni (fino a 20.000 atm), tra cui sono particolarmente degni di nota quelli sui punti di solidificazione dei liquidi e sulle loro proprietà di conducibilità elettrica, riportati nelle opere Physics of High Pressure (1931; Fisica dell'alta pressione) e Nature of Thermodynamics (1941; La natura delle termodinamiche). Come filosofo della scienza Bridgman si fece sostenitore dell'operazionismo, la teoria per cui i termini e i concetti scientifici che non sono definiti, almeno indirettamente, in termini di concrete operazioni eseguite con strumenti, non hanno alcun significato. Celebre è la sua opera The Logic of Modern Physics (1927; La logica della fisica moderna).

Media


Non sono presenti media correlati