Questo sito contribuisce alla audience di

Broadbent, Donald Eric

psicologo inglese (Birmingham 1926-? 1993). Ha diretto, fino al 1974, a Oxford i laboratori del Medical Research Council presso il dipartimento di psicologia dell'università. Occupatosi prevalentemente di problemi di “ingegneria umana”, i suoi studi mirano soprattutto a mettere in evidenza le capacità di prestazione dell'uomo in condizioni ambientali sfavorevoli. Molto importanti le sue ricerche sull'attenzione e la sua conseguente teoria del filtro, secondo cui il “canale” che convoglia le informazioni in arrivo alla periferia dell'organismo verso i centri superiori ha una “capacità limitata” che comporta una selezione delle informazioni stesse. Significativi anche i suoi studi sui processi decisionali e sulla memoria. Opere principali: Perception and Communication (1958; Percezione e comunicazione), Behaviour (1961; Comportamento), Decision and Stress (1971; Decisione e stress), In Defence of Empirical Psychology (1974; In difesa della psicologia empirica).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti