Questo sito contribuisce alla audience di

Browne, Charles Farrar

umorista statunitense (Waterford, Maine, 1834-Southampton 1867). È noto con lo pseudonimo Artemus Ward, nome di un immaginario guitto dell'Indiana che è protagonista di tutte le sue opere. Tipografo e poi giornalista, Browne soleva interpretare sul palcoscenico i suoi “schizzi” umoristici, del resto di chiara matrice orale, com'è nella tradizione dello humour americano del tempo. Rimangono di lui quattro volumi della serie di Artemus Ward: His Book (1862; Il suo libro), His Travels (1865; I suoi viaggi), Artemus Ward in London (1867) e My Panorama (postumo, 1869).

Media


Non sono presenti media correlati