Questo sito contribuisce alla audience di

Bruno

comune in provincia di Asti (35 km), 198 m s.m., 9,19 km², 375 ab. (brunesi), patrono: san Bartolomeo (24 agosto).

Centro allungato sul rilievo collinare dominante la valle del torrente Belbo. Nell'alto Medioevo appartenne al comitato di Acqui. Feudo dei marchesi del Monferrato per volontà di Federico Barbarossa (1164), il suo castello divenne una delle principali fortezze del Marchesato d'Incisa. Feudo degli Scarampi nel sec. XIV, dopo il passaggio del Monferrato al Ducato di Mantova (1536) venne assegnato ai Faà. Nel 1708 passò, con tutto il Monferrato, ai Savoia.Nel borgo, su due colli, sono il castello dei marchesi Faà e la parrocchiale rinascimentale di San Bartolomeo.§ L'agricoltura produce uva da vino, frutta, ortaggi e foraggi per l'allevamento bovino e ovino; si praticano la silvicoltura e la pioppicoltura. Sono attive alcune aziende enologiche.

Media


Non sono presenti media correlati