Questo sito contribuisce alla audience di

Bruto Albino, Dècimo Giùnio

(latino Decimus Juníus Brutus Albinus). Uomo politico romano (sec. I a. C.); parente del più noto Marco Giunio Bruto, partecipò alla congiura per l'uccisione di Cesare, di cui era stato luogotenente nelle guerre della Gallia, e dal quale era stato largamente benificato. Sconfisse Antonio a Modena nel 43 a. C. ma fu abbandonato dalle sue truppe e trucidato da sicari di Antonio.

Media


Non sono presenti media correlati