Questo sito contribuisce alla audience di

Bruxelles, trina di-

particolare tipo di merletto, eseguito a Bruxelles nel Cinquecento, interamente a fuselli. Durante il Seicento fu introdotta un'innovazione consistente nell'eseguire a fuselli l'ornato (fiori, ramificazioni, ecc.) e nel completare successivamente il fondo a piccola maglia con l'ago. Questa lavorazione, caratterizzata da estrema leggerezza e vaporosità, divenne poi caratteristica di tutte le trine fiamminghe. Verso il 1830 si sostituì al fondo fatto ad ago un fondo fatto a macchina; ciò diede la possibilità di produrre trine molto grandi (veli da sposa, scialli, copriletti, ecc.) e più economiche, riducendone però la lucentezza e la morbidezza.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti