Questo sito contribuisce alla audience di

Brygos, Pittóre di-

ceramografo attico della tecnica a figure rosse (500-475 a. C.), che prende il nome dal ceramista Brygos di cui dipinse alcuni vasi. Nella sua ampia produzione, in cui predominano le coppe, è soprattutto notevole quella più antica; nelle vivaci scene complesse e movimentate, il pittore dimostra anche un vivo senso narrativo: l'uso, nei dettagli, di colori sovradipinti contribuisce alla resa plastica e drammatica (kýlikes del Louvre e di Würzburg, skýphoi del Louvre e di New York).

Media

Pittore di Brygos.