Questo sito contribuisce alla audience di

Buccino

comune in provincia di Salerno (69 km), 649 m s.m., 65,48 km², 5230 ab. (buccinesi), patrono: Immacolata Concezione (prima domenica di luglio).

Centro dell'Appennino Campano, posto nella bassa valle del Fiume Bianco. È l'antica Volcei, poi divenuta municipio romano. Nel Medioevo fu feudo dei conti Lamagna, che fortificarono il castello con quattro torri cilindriche (sec. XV) e i Caracciolo. Subì gravi danni nel terremoto del 1980. § I resti di mura megalitiche (sec. IV a. C.), a E dell'abitato, e reperti archeologici custoditi nell'Antiquarium dell'Antica Volcei testimoniano l'origine preromana del centro. All'ingresso è l'ex convento degli Eremitani di Sant'Agostino (sec. XIII), restaurato nel 1761, dal chiostro con 23 colonne dai capitelli corinzi, provenienti da un tempio romano. L'annessa chiesa barocca di Sant'Antonio ha un altare a tarsie marmoree policrome. Nel rione Santo Spirito, cui si accede da un'antica porta chiamata “Consina”, sono i resti del podio di un tempio romano (prima età imperiale), la chiesa madre dell'Annunziata, con un bell'organo intagliato e dorato, e i resti del castello angioino. § L'agricoltura produce uva e olive, frutta, ortaggi, cereali e foraggi per l'allevamento. Sviluppata la raccolta delle erbe officinali (origano, salvia, finocchietto, anice e lavanda. L'industria opera nei settori alimentare, metalmeccanico, chimico, tessile e dei materiali da costruzione (sigillanti e calcestruzzo).

Media


Non sono presenti media correlati