Questo sito contribuisce alla audience di

Buen Retiro

palazzo nei pressi di Madrid nel cui parco Carlo III di Borbone, re di Napoli, assunta nel 1759 la corona di Spagna, trasferì la fabbrica (materiali e maestranze) di Capodimonte; la manifattura, attiva dal 1760, produsse porcellana di pasta tenera che fu detta appunto “porcellana del Buen Retiro”. La direzione della fabbrica venne affidata a G. Gricci, particolarmente abile nel modellare raffinate figurine colorate nei toni pastello. Successivamente la produzione seguì i dettami dello stile neoclassico, con imitazioni da Wedgwood. Dal 1804 al 1808 il direttore B. Sureda produsse porcellana dura. La fabbrica fu distrutta nel 1812.

Media


Non sono presenti media correlati