Questo sito contribuisce alla audience di

Bugatti, Èttore

industriale italiano (Milano 1881-Parigi 1947). Progettò e fece costruire la sua prima automobile nel 1901; trasferitosi successivamente in Francia e assuntane la cittadinanza, aprì (1909) un'officina a Molsheim, presso Strasburgo, dalla quale, già nel 1911, uscì una vettura che conquistò il secondo posto nel Gran Premio di Francia. Dopo essersi dedicato durante la I guerra mondiale alla progettazione di motori d'aviazione, Bugatti, tornato in possesso della sua fabbrica nel 1919, riprese a costruire vetture da competizione, nel caratteristico colore azzurro, vittoriose su molti circuiti mondiali. Si dedicò anche a vetture di lusso fra cui la Royale (tipo 41), una 8 cilindri di 12,7 litri, creata solo in 7 esemplari esclusivamente per i regnanti. L'attività della fabbrica di Molsheim cessò con la morte del suo fondatore.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti