Questo sito contribuisce alla audience di

Bukowski, Charles

narratore statunitense di origine tedesca (Andernach, 1920-San Pedro, California, 1994) . Trasferitosi negli Stati Uniti all'età di due anni, fu profondamente segnato dal rapporto con il padre autoritario e violento. Fin dall'adolescenza decise di vivere alla giornata, senza lavoro fisso e spesso a contatto con barboni e alcoolizzati di Los Angeles, città nella quale passò gran parte della sua vita. Le sue esperienze tra gli emarginati della società americana sono trasposte in modo crudo e grottesco in tutti i suoi romanzi, a partire dai fortunati romanzi Notes of a Dirty Old Man (1969; Taccuino di un vecchio porco), Post Office (1971) e Erection, Ejaculation, Exhibition and General Tales of Ordinary Madness (1972; trad. it. Storie di ordinaria follia), nei quali si propone un modello di vita ispirato agli eccessi nell'alcool e nel sesso, in opposizione a quello della competizione e del successo del "sogno americano". Tra gli altri romanzi di successo di Bukowski sono da menzionare South of No North (1973; A Sud di nessun Nord) Burning in Water, Drowing in Flames (1974; Bruciare nell'acqua, annegare tra le fiamme) cui hanno fatto seguito Factotum (1975), Women (1978; Donne), Shakespeare Never Did This (1919; Shakespeare non l'ha mai fatto), Ham on Rye (1982; Panino al prosciutto), Hot Water Music (1983; trad. it. Musica per organi caldi) e Hollywood (1989; trad. it. Hollywood Hollywood). Postumo fu pubblicato Pulp (1994), parodia della letteratura poliziesca.

Media


Non sono presenti media correlati