Questo sito contribuisce alla audience di

Buonarròti, Michelàngelo il Gióvane

letterato italiano (Firenze 1568-1646). Nipote del sommo artista, collaborò alla prima (1612) e alla seconda (1623) edizione del Vocabolario della Crusca. Scrisse satire, capitoli, cicalate, intermezzi, ma è soprattutto noto per le commedie La Tancia (1612) e La Fiera (1618), esempio di virtuosismo linguistico.

Media


Non sono presenti media correlati