Questo sito contribuisce alla audience di

Buonconvènto

comune in provincia di Siena (27 km), 147 m s.m., 64,78 km², 3168 ab. (buonconventini), patrono: santi Pietro e Paolo (29 giugno).

Centro posto alla confluenza del torrente Arbia con il fiume Ombrone. Sorto lungo il tratto urbano dell'antica via Francigena, si sviluppò nel sec. XIII sulle rovine del castello di Percenna. Qui nel 1313, dopo la conquista della città, morì l'imperatore Enrico VII di Lussemburgo. Il paese gravitò a lungo nell'orbita senese. § Cinto ancora dalle mura trecentesche nelle quali si apre la porta Senese, il centro conserva alcune abitazioni di epoca medievale e il Palazzo Pretorio con 25 stemmi di podestà sulla facciata. La parrocchiale trecentesca, ricca di dipinti, è stata rifatta nel 1705.§ Agricoltura (cereali, uva, olive) e allevamento suino sono affiancati dalle industrie della ceramica, calzaturiere, tessili e da attività artigianali. Notevole l'apporto del turismo all'economia locale.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti