Questo sito contribuisce alla audience di

Buontalènti, Bernardo, detto Bernardo dalle Giràndole

architetto, scultore, ingegnere, pittore e miniatore italiano (Firenze 1536-1608). Scolaro di Salviati, Bronzino e Vasari, lavorò soprattutto a Firenze per Cosimo I e per suo figlio Francesco I, svolgendo presso la corte medicea un'intensa e multiforme attività. Vicino al gusto di Michelangelo e dell'Ammannati, si inserì nella corrente del manierismo fiorentino con un carattere notevolmente originale; sfruttò l'eredità michelangiolesca soprattutto per i partiti decorativi, in una sintassi architettonica ricca di inventiva e di fantasia, che giunge spesso a voluti effetti di ironica deformazione degli elementi classici. Sua prima opera architettonica è la villa di Pratolino (1569-75, distrutta agli inizi dell'Ottocento), famosa per il fantasioso giardino ricco di giochi d'acqua, grotte, architetture ornamentali; altre ville medicee sistemate da Buontalenti sono quella della Petraia e quella di Artimino. Nominato da Francesco I sovrintendente alle fabbriche civili e militari granducali, completò la sistemazione del palazzo degli Uffizi (1574-80) e costruì la grotta nei giardini di Boboli per collocarvi i quattro Prigioni di Michelangelo (ca. 1583-88). Altre opere di Buontalenti a Firenze: la facciata della chiesa di Santa Trinita , il palazzo Strozzi detto “Nonfinito” (1593), il palazzo Acciaioli, poi Corsini, e il forte del Belvedere (1590-95). Buontalenti fu anche scenografo e disegnatore di costumi per il teatro di corte e organizzatore di feste e spettacoli pirotecnici, dai quali gli venne il soprannome “dalle Girandole”. Come architetto militare, oltre che al Belvedere, lavorò alle fortificazioni di Livorno, Pistoia, Siena, ecc. e scrisse due trattati sulle fortificazioni e sull'arte dell'ingegneria. Su suoi disegni vennero eseguiti gioielli.

Bibliografia

G. De Logu, L'architettura italiana del Seicento e del Settecento, Firenze, 1935; A. Venturi, Storia dell'Arte italiana, vol. X, Milano, 1936; K. Prijately, in “Rivista d'arte”, XXXIII, pagg. 39-44, 1958; J. M. Botto (a cura di), Mostra di disegni (catalogo), Firenze, 1968; A. Fara, Bernardo Buontalenti, Genova, 1988.

Media

Bernardo Buontalenti, detto Bernardo dalle Girandole