Questo sito contribuisce alla audience di

Burckhardt, Jacob

storico svizzero (Basilea 1818-1897). Dopo una breve attività politica, si dedicò alla storia della cultura, volgendo i suoi interessi al Rinascimento italiano, che scelse quale “protagonista” sin dalla sua prima opera: Der Cicerone (1855; trad. it. 1952), un'introduzione all'arte di questo periodo, testo che conobbe un enorme successo e fu più volte ripubblicato con successivi ampliamenti. Il suo libro più famoso e discusso, Die Kultur der Renaissance in Italien (1860; trad. it. 1876), sviluppa il tema fondamentale della rivalutazione dell'individuo condotta nel Rinascimento, rigidamente contrapposta alla concezione medievale.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti