Questo sito contribuisce alla audience di

Càrcano, Giùlio

scrittore italiano (Milano 1812-Lesa 1884). Prese parte alle Cinque Giornate; ricoprì cariche pubbliche e, nel 1876, fu nominato senatore. La sua effimera fortuna nella letteratura romantica è dovuta soprattutto al romanzo sentimentale Angiola Maria (1839), forse il più rappresentativo di quel genere letterario. Per l'attenzione di Carcano ai problemi sociali e per il realismo con cui sono rappresentati, nel suo romanzo, l'ambiente contadino e quello piccolo-borghese, è evidente l'influsso manzoniano. Traduttore infaticabile, Carcano attese per circa quarant'anni alla versione di tutta l'opera di Shakespeare.