Questo sito contribuisce alla audience di

Cèssole

comune in provincia di Asti (41 km), 280 m s.m., 11,11 km², 456 ab. (cessolesi), patrono: sant’ Alessandro (26 agosto).

Centro delle Langhe allungato su una dorsale collinare a sinistra della Bormida di Millesimo. Compreso nel contado di Alba e possesso dei marchesi di Savona, passò poi a Bonifacio di Cortemilia. Pervenuto ad Asti, fu conquistato dai marchesi di Saluzzo che lo vendettero agli Scarampi. Venne devastato dagli spagnoli durante la guerra dei trent'anni (1644); con il trattato di Vestfalia (1648) entrò a far parte dei domini sabaudi.§ La parrocchiale dell'Assunta, a due piani sovrapposti, ciascuno con un proprio ingresso, fu costruita nel 1784 su disegno di Giacomo Carretto; l'affianca un campanile della stessa epoca. Al sec. XVIII risale anche la chiesa di Sant'Alessandro, edificata su una costruzione del Duecento.§ L'agricoltura è rivolta alla coltivazione della vite, dei cereali e del nocciolo; è sviluppato l'allevamento bovino.

Media


Non sono presenti media correlati