Questo sito contribuisce alla audience di

Cénere e diamanti

(Popiol i diament). Film polacco (1958) di Andrzej Wajda. Ambientato in una cittadina polacca piena di macerie ma in festa (è la prima notte di pace del 1945), è imperniato sul personaggio stanco e disperato del giovane partigiano nazionalista Maciek, incaricato dall'A. K. di uccidere un anziano militante comunista che non conosce. Il film fu una delle più valide prove del cinema polacco da poco liberatosi dalla tutela staliniana e, per l'espressionismo genuino che prevaleva sugli echi stranieri, il migliore del regista in quel suo primo periodo di grazia.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti