Questo sito contribuisce alla audience di

Còlchide

(greco Kolchís; latino Colchis -ídis). Regione dell'Asia Minore sulle coste sud-orientali del Mar Nero (famosa per le gesta che vi compirono Giasone e gli Argonauti), fu sede di alcune colonie greche e rientrò poi nell'orbita dell'Impero persiano fino alla conquista di Alessandro; incorporata da Mitridate nel regno pontico, venne successivamente annessa dai Romani alla provincia di Ponto e Bitinia. Nella geografia mitica greca, la Colchide era il Paese in cui regnava Eeta, un figlio del dio Sole, e vi si conservava, guardato da un drago, il Vello d'oro, conquistato dagli Argonauti.

Media


Non sono presenti media correlati