Questo sito contribuisce alla audience di

Cònero

promontorio calcareo (572 m) delle Marche, che si protende nel mare Adriatico a SE di Ancona. Sulla sua vetta sono installati impianti televisivi. Detto nel Medioevo Cumério o Cúmero, deve il nome alla vegetazione di corbezzoli (greco kómaros) che lo ricopre, insieme con altre specie floristiche (lecci, lentischi, aceri, roverelle ecc.). Nel 1987 vi è stato istituito il Parco Regionale del Conero. Lungo la Riviera del Conero si sono sviluppati alcuni centri turistici balneari: Portonovo (a N), Sirolo, Numana e Marcelli (a S), caratterizzati da gradevoli aspetti paesaggistici e buone attrezzature ricettive, affiancate da una notevole espansione di residenze secondarie. Vi si coltiva la vite. § Nel 1963 fu scoperto un insediamento paleolitico che venne esplorato sistematicamente dal 1963 al 1965. Le industrie litiche più antiche sono riferibili al Paleolitico inferiore (Acheuleano); quelle più recenti sono state attribuite al Paleolitico medio.

Media

Conero.