Questo sito contribuisce alla audience di

Còppa Nevigata

abitato pluristratificato rinvenuto durante i lavori di bonifica effettuati all'inizio del sec. XX in località Lago Salso, a pochi chilometri da Manfredonia. La località, oggetto di scavi da parte di Q. Quagliati (1905), A. Mosso (1909), S. M. Puglisi (1955-1985) e, dalla morte di quest'ultimo, dell'Istituto di Paletnologia dell'Università di Roma I, ha restituito livelli d'occupazione successivi, dal Neolitico antico agli inizi della prima Età del Ferro. Nei livelli neolitici è ben attestata l'attività di raccolta dei molluschi, favorita dall'ambiente perilagunare; in quelli della media Età del Bronzo va segnalata la presenza di imponenti opere difensive (muro e bastioni circolari) e ceramica egea.

Media


Non sono presenti media correlati