Questo sito contribuisce alla audience di

Còsimo III

granduca di Toscana (Firenze 1642-1723). Figlio del granduca Ferdinando II e della granduchessa Vittoria della Rovere, cedette al clero tutti i poteri amministrativi. Sovrano vanitoso, debole e insieme tirannico, non seppe in alcun modo fronteggiare la grave decadenza economica e morale che la Toscana ebbe a conoscere sotto di lui.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti