Questo sito contribuisce alla audience di

Cónte, Pàolo

cantautore italiano (Asti 1937). Di professione avvocato, pianista e vibrafonista jazz dilettante, verso il 1965 ha iniziato per caso a scrivere canzoni, portate poi al successo da altri (A. Celentano, Azzurro; E. Jannacci, Messico e nuvole; B. Lauzi, Onda su onda). Dal 1974 incide dischi in cui la sua vena elegante di chansonnier è arricchita da arrangiamenti di gusto jazzistico. Tra i capitoli più significativi della sua discografia ricordiamo: Paolo Conte (1975), nel quale compaiono Genova per noi e La Topolino amaranto; Un gelato al limon (1979), primo grande successo di Conte, che lo impone all'attenzione del grande pubblico grazie a canzoni come Bartali e Sud America; Paris Milonga (1981), Appunti di viaggio (1982), 900 (1992), Una faccia in prestito (1995), Razmataz (2000) ed Elegia (2004). Alle incisioni in studio si affiancano vari album dal vivo, fra cui Tournée (1993), nel quale Conte inserisce, per la prima volta, Azzurro, brano che ha segnato l' inizio della sua carriera di cantautore. Nel 2008 è uscito l'album Psiche.

Media


Non sono presenti media correlati